Carrelli Commissionatori per Picking a Firenze, Prato, Lucca e Pistoia.

SAMET srl --
  -- -- -- -- -- -- -- --
 
-- CARRELLI DA MAGAZZINO
-- CARRELLI FRONTALI
-- BATTERIE RADDRIZZATORI E
     SALE DI RICARICA
-- SCAFFALATURE STATICHE
-- SCAFFALATURE DINAMICHE
-- SOLUZIONI LOGISTICHE
 
SAMET - Carrelli elevatori - soluzioni logistiche SAMET - Carrelli elevatori - soluzioni logistiche SAMET - Carrelli elevatori - soluzioni logistiche


COMMISSIONATORI PER PICKING

L'attivitÓ di Picking, letteralmente raccogliere o prelevare, consiste in quelle operazioni in cui, nella logistica, si opera un prelievo parziale o frazionato di materiale (colli) da una intera unitÓ di carico, normalmente pallettizzata, per comporre una nuova unitÓ di carico, di solito pallettizzata anch'essa, pronta per essere spedita.

Le operazioni di Picking sono molteplici; si pu˛ parlare di concetto merce verso uomo o uomo verso merce: in un caso di tratta di strutture motorizzate per prelevare il materiale per avvicinarlo al magazziniere che si trova in una posizione fissa, mentre nell'altro caso il magazziniere, tramite carrelli commissionatori, si sposta all'interno dell'area di stoccaggio, avvicinandosi alle unitÓ di carico e prelevando la merce richiesta nella quantitÓ richiesta; in ogni caso le operazioni di picking sono supportate da sistemi gestionali informatizzati.

Nel caso di merce verso uomo per l'avvicinamento dei colli sono sempre presenti strutture motorizzate, come miniload, rulliere e comunque strutture definibili come dinamiche, ovvero in cui le merci si muovono all'interno delle strutture di stoccaggio, mentre nel caso di uomo verso merce si trovano sempre strutture di stoccaggio di tipo statico, in cui una unitÓ di carico iniziale viene depositata e lasciata ferma fino al completo esaurimento per prelievi parziali di tipo picking.

I carrelli impiegati per il picking sono detti commissionatori e si distinguono per il sollevamento non solo dei carichi ma anche degli operatori, in maniera solidale con il gruppo forche, in modo che i prelievi possano avvenire anche in quota con il deposito immediato dei colli sulla pedana inizialmente vuota; requisiti fondamentali per i carrelli commissionatori sono la velocitÓ operativa e l'ergonomia.

Le operazioni di riempimento delle allocazioni svuotate pu˛ avvenire o con carrelli elevatori che movimentano unitÓ pallettizzate intere (monoreferenza) o anche manualmente tramite commissionatori (refilling) che sono in tutto e per tutto operazioni perfettamente inverse al picking.

La merce prelevata mediante picking, prima della spedizione, richiede operazioni aggiuntive come l'imballaggio e la fasciatura per stabilizzare l' unitÓ di carico preparata.